FANDOM


Himerish
Oracolo
Sesso: Maschio
Specie: Asha
Pianeta d'origine: Basiliade
Potere:
  • Prescenza
  • Lettura del pensiero
  • Cancellazione della memoria
Prima apparizione: W.I.T.C.H. #1, Halloween

aprile 2001

Ultima apparizione: W.I.T.C.H. #86, Nel cuore

maggio 2008

Autori:
Voce orig: Lorenzo Scattorin


Virgolette aperte I miei pensieri scorrono tra i mondi, percorrono infinite distanze in un battito di ciglia, scovano attimi preziosi nascosti tra le pieghe del tempo e ne contemplano la bellezza... Virgolette chiuse

~ Himerish, L'Oracolo

Himerish meglio noto con l’appellativo di Oracolo di Kandrakar è un guerriero di etnia Asha originario del pianeta Basiliade, che per le sue encomiabili doti ha ricoperto a lungo la carica di Oracolo di Kandrakar.

È stato colui che ha reclutato le cinque ragazze di Heatherfield per trasformarle nelle cinque guardiane di Kandrakar.

BiografiaModifica

PassatoModifica

Sono poche le informazioni in merito al passato di Himerish. Si sa che fu un guerriero di etnia Asha originario del pianeta Basiliade.[1] Su questo mondo si è sviluppata una società simile a quella feudale nipponica con signori della guerra continuamente in lotta tra loro. Anche Himerish prestò servizio militare per il proprio signore. Durante una battaglia fu fatto prigioniero dall'esercito nemico e condannato a morte. Proprio mentre stava per essere giustiziato, Endarno, venne in suo aiuto, salvandolo dalla morte.
Endarno, che era un alto ufficiale dell’esercito Shanta, aveva visto, in quell'umile uomo inginocchiato, una potenza senza confini e una saggezza inesauribile.

Himerish in seguito divenne divenne Guerriero Supremo presso il Giardino dei Due Soli di Basiliade, prendendo come apprendista il focoso Yarr, che lo sostituì quando venne scelto da Kandrakar per ricoprire la carica di Oracolo.[2] Non si è a conoscenza se Himerish, prima di accedere a questa alta responsabilità sia deceduto o abbia dovuto ricoprire altre cariche minori all'interno della Congrega. Inoltre non è noto il periodo in cui Himerish assunse tale carica.

Fu Himerish, negli anni sessanta a insignire col titolo di Guardiane le cinque C.H.Y.K.N..[3] Himerish fu quindi testimone del tradimento di Nerissa, che uccise la sua compagna Cassidy per impadronirsi del cuore di Kandrakar, fu lui stesso a condannarla a un’eterna prigionia nei ghiacci perenni dell'Antartide terrestre. Himerish è stato anche l’Oracolo che negli anni novanta[4] creò la Barriera attorno al Metamondo onde confinare il pericoloso e insaziabile Phobos all'interno del suo stesso pianeta.

PresenteModifica

Oracolo 3

Himerish nelle vesti di Guerriero Supremo di Basiliade

Agli inizi degli anni duemila l’Oracolo ritenne che a Kandrakar, fossero necessarie altre cinque guardiane, e fu lui a selezionare: Will, Cornelia, Irma, Hay Lin e Taranee. Himerish, riponendo enorme fiducia nelle sue cinque prescelte affidò loro la prima missione: sorvegliare e chiudere i portali della Barriera per proteggere la Terra dalla malvagità di Phobos. Le cinque non solo svolsero al meglio la loro missione, ma riuscirono anche a catturare il malvagio tiranno e i suoi sostenitori consegnando il trono di Meridian alla loro amica Elyon.[5] L’Oracolo, successivamente affidò loro altre due missioni, che le guardiane svolsero in maniera impeccabile. Tuttavia durante lo svolgimento dell’ultima missione vennero sollevati numerosi interrogativi in merito all’operato dell’oracolo, da parte delle guardiane stesse e di alcuni Saggi della Congrega. L’oracolo infatti veniva accusato dai saggi di essere venuto meno al suo ruolo di semplice osservatore, mentre le guardiane criticavano la sua passività.
Nell’albo #37 La disputa, il Principe Phobos, sfruttando il malcontento generale e presentandosi alla Congrega dei Saggi sotto l’aspetto di Endarno, riuscì a costringere alle dimissioni Himerish, che venne allontanato da Kandrakar e inviato Basiliade, il suo pianeta d’origine.

L’oracolo, dopo anni rinchiuso nell'immutevolezza di Kandrakar, aveva perduto memoria del proprio passato e vagò a lungo in cerca di se stesso, finché non incontrò il suo vecchio allievo Yarr che, facendolo bagnare nelle acque del Lago Purpureo, gli fece ritrovare i ricordi della sua vita passata.
Su Basiliade Himerish venne ritrovato da Orube, che lo portò a Heatherfield, dove assieme alle WITCH escogitò un efficace piano per sconfiggere definitivamente Phobos. Tornato a Kandrakar da vittorioso, la Congrega, riconoscendo il proprio errore, lo nominò nuovamente Oracolo. Himerish tuttavia aveva compreso che la sua carica era troppo gravosa per essere sopportata da un essere solo e stabilì che l’Oracolo dovesse essere affiancato da due persone di fiducia con cui avrebbe formato un Triumvirato. Queste persone erano Endarno e Hay Lin, alla quale in seguito Himerish cedette la carica di Oracolo.

PoteriModifica

Himerish già nella sua vita di Basiliade aveva dato prova di possedere una straordinaria forza interiore che gli permise di diventare Guerriero Supremo del Giardino dei Due Soli. Successivamente, venendo eletto Oracolo di Kandrakar, ricevette il segno della conoscenza e con esso saggezza, sapienza e poteri inimmaginabili. I principali poteri dell'Oracolo sono:

  • Prescienza: grazie alla quale può vedere tutti i possibili futuri che possono originare a seguito delle scelte dei singoli;
  • Abilità psichiche: l'Oracolo è in grado di modificare i ricordi degli altri esseri viventi; di leggere nel pensiero e percepire le emozioni del suo interlocutore e comunicare telepaticamente;
  • Viaggiare tra i mondi: abilità di cui raramente si serve, perché predilige rimanere a Kandrakar, come è insito del suo ruolo;
  • Levitazione

Il compito dell'Oracolo è di servirsi dei suoi poteri per osservare ogni singolo pianeta che cada sotto la giurisdizione di Kadrakar e decidere dove e quando inviare le Guardiane senza intervenire direttamente ed intromettersi. Spesso i suoi ordini e le sue decisioni appaiono oscure ed ingiuste, e le Guardiane si trovano più volte a contestarlo.

CarattereModifica

Oracolo 2

L'Oracolo con il saggioTibor.

L'Oracolo, in base alle leggi sacre di Kandrakar alle quali nessuno si può sottrarre, è chiamato a svolgere il semplice compito di osservatore dell'armonia dell'universo, intervenendo solo in maniera indiretta attraverso le Guardiane. Tuttavia anche con loro non è mai esaustivo nelle sue spiegazioni. Non potendo intervenire sul corso degli eventi, non fornisce consigli alle sue cinque protette, ma aspetta che siano loro a scoprire cosa debba essere fatto. Inoltre Himerish, ha ormai dimenticato tutta la sua vita passata di semplice uomo mortale. Per questi due motivi, l'Oracolo appare spesso freddo e distante nei confronti delle tragedie umane.
Le WITCH gli rimproverano spesso di disinteressarsi alle vicende umane, permettendo al male di verificarsi anche quando non sarebbe necessario.

Nonostante le numerose incomprensioni che si sono generate tra le cinque Guardiane e Himerish, quest'ultimo è profondamente affezionato a loro, e soprattutto dopo il suo temporaneo esilio su Basiliade, si crea un rapporto di complicità e di profondo affetto da ambo le parti. Le WITCH, infatti comprendono più profondamente il difficile compito che l'Oracolo deve assolvere, e Himerish, ha ritrovato i suoi sentimenti umani, comprendendo di essere stato troppo freddo e distaccato in passato.

Serie animataModifica

Nella serie animata il ruolo dell'Oracolo, come del resto quello di tutta la Congrega, viene molto ridimensionato. Kandrakar viene solo citato in alcuni episodi della prima stagione tanto che le guardiane pensano che non esista veramente e che sia solo un nume di fantasia. L'Oracolo fa la sua prima apparizione solo nella seconda stagione all'interno dell'episodio B come Benvenute!, dove accoglie calorosamente le Guardiane.

L'Oracolo, insieme al resto della Congrega, viene rinchiuso in una sfera da Nerissa, e liberato solo a fine stagione dalle WITCH.

NoteModifica

  1. WITCH #38 Il destino del cuore, maggio 2004
  2. WITC #43 Nessuna speranza, settembre 2004
  3. Nella serie viene più volte ribadito che le CHYKN operarono quarant'anni prima dei fatti narrati, che verosimilmente cadono negli anni duemila
  4. Phobos salì al potere quando Elyon era appena nata (WITCH #5 L'ultima lacrima, agosto 2001)
  5. WITCH #12 Per sempre sia, marzo 2002