FANDOM


Freccia sx Il potere del fuoco (#4) L'ultima lacrima - W.I.T.C.H. #5 D'illusioni e di bugie (#6) Freccia dx


L'ultima lacrima
Cover witch-5
Codice Inducks: I W 5-1
Soggetto: Francesco Artibani
Sceneggiatura: Francesco Artibani
Disegni: Donald Soffritti
Chine:
Copertina: Alessandro Barbucci
Pubblicato il: agosto 2001
Ristampe:
  • W.I.T.C.H (ristampa) 5 (2003)
  • W.I.T.C.H. (seconda ristampa) 5 (2006)
  • Witch Ristampa (Pocket) 2 (2012)


L'ultima lacrima è il quinto numero del fumetto italiano W.I.T.C.H.

Il ghiro di Will sta male perchè si è divorato tutti i biscotti di cioccolato che c'erano in casa, e lei è costretta a raggiungere Matt Olsen al negozio di animali del nonno per chiedere consiglio su come curarlo e di come farlo sentire meglio. Il ragazzo è ancora arrabbiato per l'accaduto ovvero che l'ha schiaffeggiato in pubblico dopo che l'ha baciato anche se in realtà è stata la sua goccia astrale ma ovviamente Will non può rivelargli il suo segreto di guardiana della muraglia(v. n°4), ma la aiuta ugualmente; Will riceve poi un'offerta di lavoro dal nonno del ragazzo.

Intanto Irma, a causa della goccia astrale che ha promesso al suo amico irritante per la vera Irma, Martin Tubbs(v. n°4), deve uscire con Martin che la porta al museo anche se Irma vede come in realtà lui ha un animo molto dolce e sensibile,ma al museo la Witch si ritrova faccia a faccia con uno strano mostro che sembra una salamandra gigante, molto simile ad un abitante di Meridian e la riconosce come guardiana della muraglia e scappa nel nulla e di lui non si sanno più sue notizie. Così il giorno dopo, dopo che le Witch hanno discusso a scuola, di notte, le Witch si avventurano nel Museo, ma non sono le sole in quel museo. Anche Uriah e la sua banda si trovano lì, si ritrovano davanti Cedric e Vathek e scappano via spaventati, ma vengono poi fermati dalla polizia. Intanto le Witch scoprono la verità su Elyon: lei in realtà è la regina del Metamondo, rapita dopo la nascitadalla prof. Rudolph e dai suoi finti genitori e portata sulla terra, per nasconderle la verità e proteggerla dal fratello ma lei crede che quelli che l'hanno portata via siano traditori e che loro, in quanto guardiane della muraglia, siano la causa di tutta la sofferenza di Meridian. Le Witch vengono poi trasportate all'interno di un quadro dalla stessa Elyon per punizione, dove i loro poteri non hanno più alcun effetto e dove la gente di quel posto le credono streghe e in quanto tali devono essere uccise e dopo un inseguimento vengono catturate ma si fa avanti uno strano uomo di cui tutti hanno rispetto che le libera.

Infatti fanno amicizia con Elias Van Dahl, pittore del quadro stesso, imprigionato come loro nel quadro a causa di Phobos perchè, quando salì al trono cominciò a voler far praticare il culto di se stesso e per questo ogni immagine che lo raffigurasse dovesse andare distrutta e nessuno si doveva azzardare a riprodurlo. Purtroppo Elias Van Dahl venne punito per questo e spedito lontano dalla sua amata per ben quattrocento anni. Una volta trovato il modo di riavere i poteri le Witch grazie all'ultima lacrima di un abitante di quel posto custodito nella cattedrale anche se dovranno fare i conti con Frost tornano a casa e richiudono il portale, dicendo addio a Elias. Per punizione di essersi intrufolati nel Museo e per aver rovinato involontariamente un dipinto, Teresa Cook, madre di Taranee, condanna la banda di Uriah a lavorare nel Museo per tre mesi ma Nigel che si è pentito si innamora di Taranee.